Parte l'obbligo della dematerializzazione dei registri per le Aziende agroalimentari

 

 

 

 

Le aziende Agroalimentari che commercializzano burro, latte conservato, sostanze zuccherine e paste alimentari dovranno far fronte ad un importante novità normativa.

Come previsto dal decreto attuativo "Campolibero"  dell' 8 gennaio 2015 Prot. dal N° 8 al N° 11, a partire dal 1 ottobre 2015 diventerà obbligatorio l'invio telematico al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (MIPAAF) dei dati relativi alla gestione dei registri delle movimentazioni di:

 

-         sostanze zuccherine

-         paste alimentari

-         latte conservato

-         burro

-          

Questo significa che gli attuali registri nei quali vengono annotate le varie operazioni di carico/scarico dei singoli prodotti sopra indicati, non saranno più tenuti in modalità cartacea, ma comunicati in modalità telematica al MIPAAF, nell’ambito SIAN (Sistema Informativo Agricolo Nazionale).

 

L’invio telematico potrà essere fatto in due modi:

-         inserimento manuale dei movimenti direttamente nel portale del SIAN

-         invio automatico dei movimenti tramite web services

 

L’invio dei movimenti andrà fatto entro 6 giorni dall’avvenuta movimentazione;

L’invio telematico sostituisce la compilazione del Registro Cartaceo.

 

A partire dal 1 Gennaio 2016 l’obbligo della dematerializzazione dei registri si estenderà anche a coloro detengono per la loro attività imprenditoriale agricola o commerciale un prodotto vitivinicolo. Fino al 31 Dicembre 2015 gli operatori possono utilizzare il Registro telematico in via sperimentale.

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Leave a comment